Siti
Annunci di Lavoro

La Zanzare Tigre, come combatterla e come si diffonde

L'insetto più temibile: La Zanzara Tigre

Appartenente all'ordine dei ditteri, la Zanzara Tigre è sicuramente il tipo di insetto più temibile degli ultimi anni.

La Zanzara Tigre ha origine nel Sudest asiatico e nella seconda metà del 900 si è diffusa in numerosi paesi dell'Africa, in gran parte degli Stati Uniti e del Sudamerica, in Australia e nelle isole del Pacifico.

In Europa ha fatto il suo primo ingresso verso la fine degli anni 80 in Albania, mentre in Italia si pensa che l'avvento delle zanzare tigri sia dovuto ad un carico di pneumatici usati proveniente dal Sudamerica e scaricati al porto di Genova verso la metà degli anni 90.

Da quel giorno si sono diffuse rapidamente sulla quasi totalità del Territorio Nazionale, e su gran parte dell'Europa Meridionale, sfruttando le zone umide e adatte alla riproduzione come ad esempio contenitori dove ristagnano piccole quantità di acqua.

Le principali caratteristiche della Zanzara Tigre sono la sua straordinaria aggressività e i periodi di maggiore attività, comprese particolarmente nelle ore diurne.

Durante le prime fasi di studio di questo insetto, si pensava che la zanzara tigre non potesse compiere grossi spostamenti, ma al contrario è stato dimostrato che nonostante la piccola dimensione può percorrere spostamenti fino ad un chilometro.

Al contrario il suo spazio di volo è decisamente limitato e non può raggiungere altezze molto elevate, questo spiega il motivo per cui l'area di puntura preferita sia la zona delle gambe.

L'habitat preferito dalla zanzara tigre è molto vario, è possibile infatti trovarla sia negli spazi aperti in ambienti freschi e ombreggiati che in luoghi assolati e nelle aree industriali.

COME SI DIFFONDE:

Le modalità con cui la Zanzara Tigre si diffonde sul territorio sono graduali ed eterogenee: inizialmente si può notare la presenza di piccoli focolai, che proliferano rapidamente con densità diverse e correlate a fattori ambientali; generalmente il periodo impiegato per colonizzare un'intera area urbana è di circa un anno.

Particolarmente adatte allo sviluppo e alla diffusione delle Zanzare Tigri sono gli impianti fognari dei centri abitati, ma nonostante questo si pensa che la causa principale della loro proliferazione sia da attribuire alle aree private: vasi per le piante, baccinelle, vasche, insomma ogni oggetto che possa in qualsiasi modo contenere acque stagnanti saranno un veicolo ideale per lo sviluppo della Zanzara tigre.

Navigare Facile